venerdì 30 ottobre 2009

PICCOLI LAVORI DI BRICOLAGE



Voglio mostrarvi un paio di lavoretti che ho fatto qualche settimana fa.
Volevo provare la pistola per la colla a caldo che mi aveva regalato mio marito e allora mi sono munita di rametti essiccati del mio ciliegio, forbici da giardino, giornali e mi sono buttata nella mia nuova idea.
Naturalmente, dopo le prime due o tre incollate, una goccia di colla è finita sul mio dito... ahhhhhhhhhhhhh che dolore!!! Ho subito messo la mano sotto l'acqua corrente e poi ho cercato di togliere la colla dal dito... meno male che in casa ho sempre la mia pomata miracolosa, il Foille, che uso praticamente per tutto. Ho spalmato la pomata sul dito e mi sono rimessa al lavoro.

Ecco, questo è quello che ne è venuto fuori... a me piace un sacco... come tocco finale, naturalmente, non poteva mancare uno dei miei amati cuoricini imbottiti!


Mentre cucivo il cuoricino da incollare al cuore di legnetti, ne ho fatto un altro più piccolino per decorare una candela insipida.

Ho preso un rotolo di spago, la candela, il cuoricino e un pizzico di fantasia...

Ho fotografato i due lavoretti vicini vicini... che ve ne pare?

Adesso sono già all'opera in un altro progetto... sto facendo una casetta per il presepe, mia grande passione, in cartongesso... una casetta di due piani, con balcone per stendere i panni e ai lati dei negozietti... adesso non vi dico più nulla... ogni tanto vi posterò una foto per farvi vedere come procedono i lavori.

Auguro a tutti una buona giornata!


lunedì 26 ottobre 2009

ASPETTANDO HALLOWEEN...



Si avvicina pian piano il tanto atteso Halloween... i miei bimbi non stanno più nella pelle... ricordo che il primo anno che l'hanno festeggiato io avevo cucito loro un mantellone nero con cappuccio... poi avevo sbiancato il loro viso con del borotalco e avevo disegnato del sangue che colava dalla bocca con dei colori appositi. Infine avevo dato loro una borsa di nylon, quelle della spesa, e insieme alla cugina erano andati a fare il giro del villaggio a fare dolcetto o scherzetto... naturalmente seguiti a debita distanza dal padre.
Lo scorso anno ha chiuso la cartoleria del paese mettendo in saldo tutti gli articoli rimasti in negozio. Ho fatto un salto con i bimbi e loro hanno voluto comprarsi una maschera da diavolo e un forcone ciascuno... già son diavoletti normalmente, pure la maschera ci mancava!Così, lo scorso Halloween, oltre al mantellone nero avevano anche la maschera da diavolo e il forcone in mano... già, in una mano il forcone, nell'altra il sacchetto... e il campanello come lo suonavano?
Allora, visto che non vedevo di buon occhio quel sacchetto della spesa sbatacchiato qua e là, ho acquistato un pezzo di panno nero al mercato, in una di quelle bancarelle dove vendono scampoli a pochi euro.
Una volta a casa ho cominciato a pensare come potevo realizzare una borsa per Halloween... venutami l'idea, l'ho disegnata su un pezzo di giornale per vedere se era fattibile... dopodichè ho disegnato alcuni soggetti in tema e ho fatto scegliere ai bimbi quale volessero...
Queste sono le borse finite... si indossano a tracolla per poter lasciare libere le mani e sono belle capienti...



LAVORI IN CORSO...



Ho appena aperto il mio blog... scriverò presto un post... torna a trovarmi!