mercoledì 14 aprile 2010

TUTORIAL PINKEEP


Lo so che nel web ci sono tantissimi tutorial su come realizzare un pinkeep... uno in più, comunque, non guasta!
Vi faccio vedere passo passo come lo faccio io.
Vi occorrono un piccolo ricamo, un pezzo di stoffa abbinato, due pezzi di cartoncino, due pezzi di cotonina in fogli, spilli, perline, nastrino e colla vinilica.



Mettete al centro del ricamo e della stoffa (naturalmente sul rovescio) prima il foglio di cotonina e poi il cartoncino.



Piegate i bordi del ricamo e incollateli al cartoncino... prima di incollare, però, controllate che il ricamo sia ben centrato rispetto al cartoncino, altrimenti vi viene storto.
Fate lo stesso lavoro con la stoffa del retro.



Una volta incollati tutti i bordi, mettete un po' di colla al centro e tutto intorno al cartoncino.



Fate combaciare i due pezzi.



Adesso cucite tutto intorno.



Ecco come viene una volta finito di cucire...



Adesso fermate un nastrino al centro superiore del pinkeep con uno spillo.



Nel frattempo, preparate un po' di spillini... se non avete quelli già adornati, potete realizzarli voi infilando nello spillo una perlina, come ho fatto io qui sopra.



Mettete un filino di colla vinilica sulla cucitura da coprire con il nastrino... mi raccomando di metterne poca, altrimenti viene fuori un pasticcio.



Posizionate il nastrino sopra alla cucitura, pressando un pochino con le dita in modo che si incolli bene. Poi inserite gli spilli.



Continuate così tutto intorno al pinkeep... un filino di colla, posizionare il nastrino, pressare un pochino e infilare gli spilli...



Una volta adornato tutto il perimetro, lasciate un pezzo di nastrino in più per poter fare un fiocco.




Fermate il fiocco con una spillo nel quale avrete infilato una perlina un po' più grande rispetto alle altre... il vostro pinkeep è terminato!
E' stato facile, no?
Comunque, se siete in difficoltà, non avete che da chiedere e vi verrò in aiuto.



Nel caso voleste appenderlo, con un ago fate passare un cordoncino nel retro e chiudetelo con un nodino.



Ed eccolo qui appeso... questo è il terzo ricamo che ho fatto durante le vacanze di Pasqua...



... e qui sopra c'è il quarto ricamo... su cinque ricami ho fatto quattro pinkeep... chissà cosa avrò fatto con il quinto ricamo? A breve vi posterò l'ultimo lavoretto.



Anche per il retro di questo ho usato la stessa stoffina vicky.



Spero di esservi stata di aiuto... buona serata a tutte!

25 commenti:

  1. Grazie Laura,
    nn importa se in giro ce ne sono altri..il tuo e' ben fatto COMPLIMENTI!!!
    Ti abbraccio e ti auguro buona serata,
    Mela.

    RispondiElimina
  2. Grazie per la spiegazione chiarissima, complimenti perchè sono veramente belli e delicati...
    ciao ciao

    RispondiElimina
  3. ..cara laura....e' super la tua spiegazione!!!Grazie mille...provero' senz'altro!
    un bacio
    stefy

    RispondiElimina
  4. cara Laura mi hai dato l'idea
    è da un pò che vorrei farne uno
    ho proprio fatto un piccolo ricamo da confezionare così
    ma mi chiedevo com'è la cotonina per imbottire
    è quella per cuscini?
    ciao
    cris

    RispondiElimina
    Risposte
    1. cris, io uso il filtro per le cappe, magari messo doppio e per irrigidire il tutto inserisco il cartoncino tra le due ikmbottiture.

      Elimina
  5. Il risultato è bellissimo,
    grazie per il tutorial.
    Angela

    RispondiElimina
  6. sei bravissima, grazie per il tutorial, anche se è cosa che non farò, non è il genere di lavoro che mi piace fare, lo apprezzo mooooolto di più fatto dagli altri, ha ha ha, complimenti!

    RispondiElimina
  7. Ciao! Hai ricevuto un premio! Vieni a ritirarlo sul mio blog! http://ilregnodellefatecreazioni.blogspot.com/

    RispondiElimina
  8. Grazie davvero per questo fantastico tutorial: è chiaro e ben fatto.
    I tuoi pinkeep sono fantastici, spero al più presto di provare a farlo.

    RispondiElimina
  9. carinisssssimo! e ottimo tutorial! baciotto fede

    RispondiElimina
  10. Grazie per il tuo commento così carino! Il lavoro non è così lungo, solo che faccio fatica a ritagliarmi un po' di tempo per realizzarlo! Il cervello va veloce ma le mani no!!! Comunque, a te, grazie per questo super tutorial! Io ne avevo consultato uno in francese ed era più ermetico. Ora si che ne abbiamo uno ben fatto in italiano!

    RispondiElimina
  11. Grazie mille Laura, sei stata di una chiarezza esemplare, anche le foto sono adeguate. Adesso non ho più scuse: devo farne uno! Baci, Clara.

    RispondiElimina
  12. GRAZIE!!!!!!
    Magari stavolta ci riesce anche un'imbranata come me: mi stampo le tue spiegazioni e ci provo a breve....

    Buon weekend
    Rita

    RispondiElimina
  13. Grazie per i tuoi regali utilissimi...

    RispondiElimina
  14. Ciao Laura,ho appena scoperto il tuo blog cercando un tutorial die pinkeep e devo farti i complimenti per la tua bravura!! Un abbraccio,Morena

    RispondiElimina
  15. Ciao Laura stavo cercando un tutorial Pinkeep e sono atterrata nel tuo blog.
    grazie delle esaurienti spiegazioni (molto brava) e complimenti per il tuo blog.
    Un abbraccione
    barbara
    http://barbara4stagioni.blogspot.com/

    RispondiElimina
  16. ciao laura
    volevo farti sapere che ho condiviso questo post nel mio gruppo kreattiva https://www.facebook.com/groups/175724769161141/ su facebook spero non ti dispiaccia ciao rosa.kreattiva

    RispondiElimina
  17. cercavo giusto un tutorial per il pinkeep ed eccoti qua!!!GRAZIE!!
    baci
    Clelia

    RispondiElimina
  18. grazie
    ciao,fiorella

    RispondiElimina
  19. Bongiorno Laura, sono appena approdata sul tuo blog e... molto ben spiegato il pinkeep.grazie
    metto subito il tuo link sul mio sito.
    evviva la creatività.
    mariateresa

    RispondiElimina
  20. ................evvai...........mi piace moltissimo questa spiegazione...sicuramente proverò a metterla in pratica..GRAZIE !!!

    RispondiElimina
  21. Laura! Finalmente ho capito cosa sono i pinkeep! Grazie per questo tutorial che ho scoperto solo oggi........che dici, ci provo? O combino qualche disastro? ma no, dai tentar non nuoce! :) Grazie!

    RispondiElimina
  22. Che bel tutorial! Grazie!!! E' vero, ce ne sono in rete, ma non tutti sono ben fatti come il tuo...e soprattutto il tuo mette voglia di farne subito uno! Complimenti! grazie anche per aver messo la tua foto sul blog. Poche lo fanno e sinceramente a me non piace avere a che fare con un avatar. Preferisco le facce simpatiche come la tua!
    Un abbraccio,
    Rosa

    RispondiElimina
  23. laura sei un mito!!!!
    riproverò a fare anche questi!!!
    isabella

    RispondiElimina
  24. Bravissima. Grazie per la meravigliosa ed utile spiegazione.

    RispondiElimina